Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone

Il primo settembre si festeggia Santa Colomba, sorella di San Berardo, benedettino, dei Conti di Pagliara e primo Vescovo di Teramo.
L’Eremo di Santa Colomba è situato a circa 1250 metri di altitudine, in luogo isolato, sotto il monte Infornace nella catena del Gran Sasso. Qui, secondo la tradizione, pare si sia ritirata, in vita solitaria e in penitenza, la giovane Colomba, contessa di Pagliara. La piccola chiesa è stata edificata dallo stesso S. Berardo e consacrata dal Vescovo di Penne S. Anastasio. I resti della Santa nel 1595 furono trasportati nella chiesa di S. Lucia e successivanente in quella di Pretara presso Isola del Gran Sasso (TE).

Il primo di settembre l’alpestre chiesetta diventa meta di tanti devoti pellegrini che ivi si portano per renderle omaggio e molti forse anche per guardare, in osservanza alle vecchie leggende, la roccia ove è impresso il pettine della Santa o per poggiare la testa nella buca che toglie il mal di testa o infine per ammirare le verdeggianti piante di ciliege che la Santa aveva fatto fruttificare in pieno inverno per farne omaggio al fratello S. Berardo.

Il Secondo passo, organizzato dall’associazione Genius Loci in collaborazione con la sezione CAI di Isola del Gran Sasso, fa parte de ” Il Cammino dei Santi del Gran Sasso ” promosso dai Padri Passionisti di San Gabriele dell’Addolorata e dall’Associazione Genius Loci. Il Cammino integra ed arricchisce l’itinerario di Valle delle Abbazie, grazie alla collaborazione continua e fattiva tra Genius Loci e ITACA – Associazione per lo Sviluppo Locale che porterà a migliorare ed arricchire la rete di percorsi fruibili e capillari nel territorio della Valle.

Informazioni

Il Comune di Isola del Gran Sasso d’Italia si trova a quattro chilometri dall’autostrada A24 Roma-L’Aquila-Teramo.
Da Roma: prendere l’A24 verso Teramo, uscire al casello “S. Gabriele-Colledara” e seguire le indicazioni per il santuario di S.Gabriele dell’Addolorata proseguendo poi per Isola.
Da Bologna: prendere l’A14 verso sud, uscire al casello “Giulianova-Teramo”, prendere la superstrada Teramo-Mare in direzione Teramo e proseguire sulla l’A24 verso l’Aquila-Roma, uscire al casello “S.Gabriele-Colledara” poi proseguire per Isola.
Da Bari: prendere l’A14 verso nord, uscire al casello “Roseto degli Abruzzi”, prendere la statale 150 verso Teramo-Villa Vomano; dopo 15 km. imboccare l’A24 verso Roma-L’Aquila, uscire al casello “S. Gabriele-Colledara”.

La partenza è fissata per le ore 8 del primo settembre dall’Eremo di Frà Nicola presso la Grotta di Frattagrande. L’eremo è situato poco oltre la frazione di Pretara, a circa 3 km da Isola del Gran Sasso (TE), sulla destra, incassato sotto una rupe non lontano dal torrente Ruzzo. In alternativa, è possibile unirsi al gruppo alle ore 9 presso le Piane del Fiume (in tal caso superare l’eremo di Frà Nicola e un paio di chilometri più avanti girare verso Piano del Fiume dove è possibile lasciare l’auto.

Numeri utili: Maura 347/9811416 o Dino 335/7014117 (Associazione Genius Loci)

Approfondimenti

Foto: Francesco Mosca – www.paesiteramani.it